Menu Chiudi

Boom di sanificatori ad ozono con la pandemia

Il mondo in cui viviamo, da tre anni, è colpito dal temuto Covid-19. Il virus ha messo in ginocchio ogni settore della nostra vita, portando a lunghi periodi di lockdown per gestire l’infezione e numerosi morti. Con la creazione del vaccino la situazione è andata a migliorarsi, ma resta ancora alta l’attenzione sul diffondersi del patogeno.

generatore ozono nobebird

Quanto accaduto in questi anni bui ha acceso nuovamente il dibattito su temi dedicati all’igiene degli spazi e della sanificazione. Non a caso tra le molte ricerche condotte su internet, a parte le continue ricerche su calcio, bollettini Covid e qual è il miglior sito per scommettere sui cavalli, spuntano quelle in cui si chiede qual è il miglior prodotto o macchinario per sanificare al meglio gli ambienti, permettendo di mettere in sicurezza negozi, case, uffici e così via.

Tra i tanti macchinari troviamo sicuramente quelli ad ozono. Questi sono molto efficaci perché tolgono la totalità di muffa, germi, batteri e tantissimi altri agenti patogeni, oltre a far scomparire odori sgradevoli. Il tutto avviene grazie alla capacità igienizzante dell’ozono.

Grandi vendite online per i prodotti all’ozono

Con la pandemia i macchinari all’ozono hanno avuto un vero e proprio boom, anche grazie al fatto che sono veramente efficaci. Ovviamente sul mercato esistono varie alternative, quindi risulta difficile dover capire quale risulta più adatto alle proprie esigenze. Per quanto riguarda i sanificatori ad ozono è possibile individuare almeno tre differenti tipologie.

Cosa tenere in considerazione quando si sceglie un prodotto del genere? Sicuramente la potenza e la capacità sono fondamentali, ma poi ci sono altri aspetti che non possono essere sottovalutati.

Cos’è l’ozono e come funzionano i sanificatori

Domanda fondamentale: Cos’è l’ozono? Semplicemente è una molecola naturale, se ci fate caso si trova in atmosfera, composta da tre atomi di ossigeno e si indica con O3 come simbolo. Tra le caratteristiche la più importante è ossidativa ed è ottima per disinfettare e sbiancare. Questo viene utilizzato in molti settori, come disinfettare le acque delle piscine, ad esempio, oppure come deterrente, per le superfici e aria. Insomma una vera e propria garanzia per la propria salute.

Quando parliamo di macchinari, ovviamente intendiamo strumenti capaci di generare ozono. Questo perché essendo un gas molto instabile, risulta difficile da conservare. Ecco perché va generato quando si desidera utilizzarlo. Visto che come detto prima l’ozono ha capacità ossidanti, i macchinari sono inossidabili ed hanno un’alta resistenza.

Tipologia

Quindi abbiamo tre tipologie di sanificatori ad ozono. Il tutto dipende dal tipo di spazio che vogliamo andare a sanificare. Quello industriale che serve per sanificare spazi ampi come magazzini e vengono utilizzati in assenza di persone.

Quelli professionali che vengono utilizzati per uffici, negozi, trasporti. Infine quello domestico con dimensioni ridotte. Per questo motivo bisogna valutare bene quale decidere di utilizzare in base alle proprie esigenze e allo spazio a disposizione. Inoltre bisogna guardare se è possibile sanificare l’acqua o se il dispositivo è comandabile a distanza, molto utile se si è fuori casa o sul divano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.